Progetto Pramollo: avviato l’iter operativo

Ascolta la lettura dell'articolo     

Procede senza intoppi la procedura autorizzativa della Conferenza dei Servizi per la costruzione della funivia tra Pontebba (Ud) e il comprensorio sciistico di Nassfeld Pramollo. Entro 90 giorni si concluderà la fase preliminare.

Si è riunita il 23 gennaio 2013 a Trieste, nella sede della Direzione Centrale infrastrutture, mobilità, pianificazione territoriale e lavori pubblici della Regione Friuli Venezia Giulia, la Conferenza dei Servizi per l'approvazione del progetto preliminare di progettazione, costruzione e gestione di un sistema di collegamento a fune fra Pontebba (Ud) e il comprensorio sciistico di Pramollo Nassfeld e valorizzazione in chiave turistica dell'area.

Un passaggio obbligato per l'ente pubblico, atto a verificare se, sulla base del progetto preliminare, ci siano motivi ostativi che non permettano la realizzazione del progetto.

Hanno presenziato in qualità di enti coinvolti: la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (Direzione Centrale infrastrutture, mobilità, pianificazione territoriale e lavori pubblici), il Proponente (Doppelmayr Italia Srl), il Comune di Pontebba, Terna Spa, Snam Spa, la Società Autostrade per l'Italia Spa, RFI Spa, Sistemi Urbani Spa, il Consorzio Vicinale Pontebba Nova, il Settore Neve e Valanghe della direzione regionale delle Risorse rurali e forestali-Corpo forestale FVG.

Non è stata opposta alcuna obiezione alla realizzazione dell'opera e alla sua utilità, mentre sono già state depositate alcune raccomandazioni preminentemente tecniche. Il Ministero dei Trasporti ha inoltre comunicato che l'impianto “3S” (due funi portanti ed una traente) previsto da Pontebba sino alla prima Stazione a Monte (Malga Tratten) non è più da considerarsi 'prototipo' e quindi l'autorizzazione specifica è di competenza regionale.

[In copertina, percorso della prevista funivia di Pontebba. Fonte http://progettopramollo.blogspot.it]

Share

Nessun commento ancora

Lascia un commento


tre + 9 =