Realismo Fantastico: così è una vacanza a St. Veit.

Ascolta la lettura dell'articolo     

C'è una piccola cittadina che ha molto da offrire nel cuore della Carinzia: St. Veit an der Glan, crogiolo di arte, storia e architettura, e ancora gastronomia, sport e natura. Ma soprattutto, accogliente destinazione per una vacanza rilassante e allo stesso tempo ricca di stimoli. 

St. Veit è stata una città ducale e, fino al 1518, ha avuto il ruolo di capitale della regione carinziana. Oggi il suo fascino medievale convive in perfetto equilibrio con gli edifici contemporanei: antiche mura si ergono vicino ad ampie gallerie vetrate.

In questo contesto privilegiato c'è molto da vedere e da fare: nella cittadina sono aperti al pubblico il museo civico e la galleria d'arte; tutt'attorno spaziano colline rigogliose e scorci di natura incontaminata; per i più sportivi, la città offre ampi spazi dove praticare trekking, nuoto ed equitazione, oltre al pattinaggio e altri sport invernali durante la stagione fredda; infine, non mancano le occasioni di shopping, in negozi tipici e non.

www.stveit.com

L'edificio forse più rappresentativo di St. Veit è il Fuchspalast, Art-Hotel progettato dal pittore austriaco Ernst Fuchs, nello stile del realismo alchemico: colori splendidi, forme insolite e vetri Tiffany creano un'atmosfera magica e indimenticabile. La posizione centrale e le nobili origini lo rendono l'albergo per eccellenza, confortevole e raffinato pur con prezzi contenuti.

www.hotel-fuchspalast.at

L'Art-Hotel Fuchspalast è anche un centro culturale e infatti al suo interno è in esposizione la mostra multimediale "Experience Energy": il tema delle energie rinnovabili viene interpretato in chiave artistica ed emozionale, per appassionare e informare gli ospiti su questo importante tema.

www.erlebnis-energie.com

La visione green non si limita alle teche dei musei e infatti il Fuchspalast è anche l'infocenter dove noleggiare mezzi ecologici per visitare la città: 6 scooter Renault Twizy 80 e 30 biciclette elettriche sono a disposizione dei turisti che abbiano vogliano di vivere la vacanza a passo slow. In particolare, nove itinerari e-bike attraversano la Carinzia accompagnando i visitatori alla scoperta dei territori regionali, sulla scia di nove temi che caratterizzano ciascuno dei percorsi. Il periodo in cui è possibile noleggiare i veicoli elettrici è, indicativamente, da inizio maggio a metà ottobre.

Infine, momento culturale per eccellenza della Città è il rinomato Trigonale, il Festival della Musica Antica che richiama artisti di riconosciuta fama da tutto il mondo. Quest'anno si terrà dal 6 al 15 settembre.

www.trigonale.com

Info Città St. Veit an der Glan: www.stveit.com

Info Art-Hotel Fuchspalast: www.hotel-fuchspalast.at

Info Mostra "Experience Energy": www.erlebnis-energie.com

Info Festival della Musica Antica "Trigonale": www.trigonale.com


Foto: in copertina Fuchspalast; nel testo scorcio di St. Veit

Share

1 Risposta

  1. St. Veit è stata una città ducale e, fino al 1518, ha avuto il ruolo di capitale della regione carinziana. Oggi il suo fascino medievale convive in perfetto equilibrio con gli edifici contemporanei: antiche mura si ergono vicino ad ampie gallerie vetrate.

Lascia un commento


2 + = sei